genesis (1)
genesis (1)
autori consigliati (24)

Monica

MONICA BENEDETTI

BENEDETTI


facebook
twitter
youtube
instagram

facebook
twitter
youtube
instagram

www.iomonicabenedetti.it @ All Right Reserved 2021 | Sito web realizzato da Elìa Fiume

autori consigliati (23)

Strani avvistamenti nei cieli di Pantelleria

2022-12-19 13:21

Elìa Fiume

Indagini Occulte, Pantelleria, Uap, Ufo, Effetto bulb, Ebani, Tavola Ouija, Ouija, Occulto, indagini,

Strani avvistamenti nei cieli di Pantelleria

..mi è capitato di guardare, sorridendo, immagini che ritraggono quelli che oggi vengono definiti UAP e che, fino allo scorso anno, erano identificati come UFO"

Molto spesso mi è capitato di guardare, sorridendo, immagini che ritraggono quelli che oggi vengono definiti UAP e che, fino allo scorso anno, erano identificati come UFO.

 

A volte però mi capita di soffermarmi su altre immagini straordinarie, alle quali la mia inesperienza non riesce a dare una risposta plausibile.

 

E' quello che è accaduto a me e ad alcuni amici nel lontano 2005. Tutto cominciò in una piccola isola del Mediterraneo, miscuglio di pietra e magia, di storia e leggenda: la splendida Pantelleria.

 

Ho vissuto nell'isola per alcuni anni, con la mia famiglia e con alcuni amici adolescenti come me, ho passato parte del mio tempo in un divertimento un po' sui generis ma che si è rivelato, nel tempo, foriero di diverse verità: la tavola Ouija.

 

Una sera “un amico che partecipava con molto interesse a queste serate di dilettevole medianità, ha chiesto prova della reale intelligenza dietro al movimento della moneta. Nessuno di noi era convinto si trattasse di spiriti o simili ma sapevamo anche che non eravamo noi a muovere la moneta sulla tavola o a dare risposte, spesso del tutto impensate e sempre capaci di sorprenderci .

 

Solo lo scetticismo e la mancanza di informazioni al riguardo ci mantevano sempre in uno stato di perenne dubbio. Ci stavamo solo divertendo con poco o stava accadendo davvero qualcosa d'incredibile sulla punta delle nostre dita?

 

Questo amico, che chiameremo Piero, ha chiesto di poter fotografare qualcosa per avere una prova dimostrabile ed analizzabile. La presenza gli ha detto di attendere. Passata una mezz'ora, ha detto a Piero di andare fuori e scattare delle foto. Piero, confuso, ha chiesto: «Ma a cosa?» La risposta è stata: «al cielo.» 

 

(Da: Ouija indagine preliminare)

 

Una notte ci disse di fotografare il cielo in una determinata direzione (Nord). Piero, uno dei miei amici, aveva una macchina fotografica compatta e obbedì alla tavola parlante.

 

Il prodotto di quelle prime foto ci lasciò senza parole.

fb_img_1660220202031.jpeg
hh.jpeg
fb_img_1660220206598.jpeg

Che cos'erano quei “vermoni” che si vedevano nel display della compatta? Abbiamo tentato di dare una spiegazione logica, lì per lì: sicuramente era il prodotto di micromivimenti della fotocamera.

 

Quindi Piero ha scattato ulteriori foto in altre direzioni ma il prodotto è stato una lavagna completamente nera.

 

Riprovammo più volte, quella notte, ottenendo risultati visivi soltanto se seguivamo le indicazioni della tavola parlante.

 

Successivamente tentammo di capire cosa era rimasto impresso nella macchina fotografica ma poi, come accade nei giovani, ci siamo stancati e diretto la nostra attenzione ad altri “giochi”.

 

Lo scorso anno ho ritrovato, per caso, le foto salvate all'epoca e mi sono reso conto che non siamo ancora riusciti a dare una logica spiegazione a questo fenomeno.

 

Ho cominciato, così, a svolgere delle indagini sia sulle foto che su tutta l'avventura con la tavola parlante che ci ha accompagnati negli anni dell'adolescenza.

 

Ho scoperto che potrebbero esserci diverse cause plausibili.

 

Effetto bulb

 

Questo effetto fotografico è ottenuto mantenendo premuto il pulsante di scatto per più di 30 secondi dopo aver selezionato l'opzione apposita sulla macchina fotografica. E' l'effetto che viene utilizzato per fotografare i fulmini, ad esempio o il sielo stellato che appare, nel risultato, come una serie di orbitali in cui le stelle sono allungate e paiono rincorrersi.

gre.png

Naturalmente, per ottenere questo effetto, sono necessarie diverse condizioni: la volontà dell'operatore; la prestazione della macchina fotografica, poiché non tutte sono provviste di questa modalità e l'utilizzo di un remotizzatore di scatto a telecomando o filo poiché le vibrazioni che si otterrebbero andando a premere il pulsante di scatto la seconda volta (per terminare l'effetto), causerebbero un prodotto fotografico irrimediabilmente mosso.

 

Qualche giorno fa un amico, utilizzando un Iphone di ultima generazione, ha voluto dimostrarmi che le foto di Piero possono quasi sicuramente derivare da un effetto bulb e mi ha inviato questa foto

grd.jpeg

Naturalmente la somiglianza è evidente ma non si può non ammettere che le prestazioni di una compatta dei primi anni 2000 non sono paragonabili a quelle di un Iphone, neppure fosse uno dei primi usciti in commercio.

 

La compatta di Piero era una delle prime in commercio e, pur non ricordando la marca, da quello che ho letto in rete difficilmente possedeva le specifiche tecniche per creare l'effetto bulb e, anche nel caso avesse posseduto quella prestazione, ci sarebbe voluta la premeditazione di Piero per attivare l'opzione.

 

Quello che è certo è che la digitale di Piero possedeva una bassa risoluzione ed era una automatica, cioè di quelle che impostano automaticamente le prestazioni in base alla luce presente nell'inquadratura.

 

Sono sicuro, infatti, che una delle foto che sono state scattate e che hanno riprodotto forme luminose, sia soltanto il prodotto del movimento della mano o di un cono luminoso. La riporto per confronto con le precedenti.

fb_img_1660220226708.jpeg

E a proposito di luce vorrei aggiungere che alcune immagini riproducono “serpenti” di colore biancastro e altri di colore blu.

 

Ho pensato, per quelli bianchi, potessero essere le scie di decadimento lasciate da un aereo passato in quella fetta di cielo poco prima ma non sono riuscito a darmi una spiegazione per quelle di colore blu.

 

Ho letto dell'emanazione di questo colore dai raggi cosmici gamma ma non credo la piccola e antiquata compatta di Piero avesse la sensibilità di un moderno telescopio!

 

Avvistamenti UAP o UFO

 

Continuando la mia indagine mi sono imbattuto in una foto che mi ha incuriosito per la somiglianza con quelle in mio possesso.

frre.jpeg

E' tratta da un articolo del Corriere Adriatico di giovedì 12 aprile 2018 ( https://www.corriereadriatico.it/attualita/avvistati_tre_ufo_italia_genova_milanese_cosenza-3665484.html) e riporta curiosi avvistamenti di oggetti non identificati nei cieli di Genova, Peschiera Borromeo e Cosenza.

 

A differenza delle classiche immagini di velivoli ovali o siluriformi questa presenta la particolarità di sembrare qualcosa in movimento e può somigliare a quelle prodotte dalla compatta di Piero nel lontano 2007.

 

Come nelle foto in mio possesso, anche in questa si notano dei “nodi” che credo siano determinati dalla posizione dell'oggetto in stato di fermo e i lunghi raggi colorati siano la direzione della luce durante il movimento dello stesso.

 

Purtroppo, come manco di esperienza nella materia fotografica, allo stesso modo non ho esperienza in materia ufologica e posso solo fare delle comparazioni suggerite dalla logica e dalle immagini.

 

Concludendo posso dire di non essere ancora venuto a capo del mistero e, sinceramente, non vorrei né sminuire né sopravvalutare l'evento che ci ha visti testimoni di qualcosa di inspiegabile senza la dovuta esperienza o informazioni.

 

Da un semplice micromovimento della fotocamera ad un oggetto non identificato che a occhio nudo non si vedeva, le nostre foto potrebbero essere qualunque cosa e per ora posso limitarmi a sostenere il dubbio, fino a prova contraria, che “qualcuno” nella tavola parlante, ci abbia fornito davvero una prova della sua esistenza cosciente. Ma l'indagine continua...

Grazie per l'attenzione

 

Elìa


Sostieni le Indagini

progetto-senza-titolo---2022-11-29t112005.485.png

Se vuoi sostenere la ricerca che mi permetterà di portare alla luce nuove scoperte sul tema trattato dall'articolo e su altri aspetti legati alla sfera "occulta", da intendersi come da etimo, "nascosta", puoi farlo semplicemente acquistando al prezzo di circa 2 caffè, (il minimo consentito) "Ouija - Indagine Preliminare" in prevendita su Amazon.

progetto-senza-titolo---2022-12-07t195033.819.png

Se vuoi saperne di più prima di compiere la tua scelta puoi seguire l'andamento delle indagini e prenderne parte attiva, se lo desideri, iscrivendoti al gruppo Facebook "Indagini Occulte".

 

Se vuoi scoprire qualcosa di più sull'autore e su Ouija - Indagine Preliminare visualizza l'anteprima qui.

Scrivimi pure nei commenti il tuo più sincero pensiero sulla qestione.

 

Ancora Grazie 

 

Ci vediamo nel prossimo articolo

Come creare un sito web con Flazio